Close

Bonifica amianto “Compendio Fornaci Picci” - Comune di Quartu Sant’Elena

Share
Processo completo di bonifica tramite rimozione e raccolta a terra di lastre in cemento amianto da copertura, pari ad una superficie di circa 15.000,00 mq., presso il "Compendio Fornaci Picci" - Comune di Quartu Sant'Elena (CA).

La lavorazione di bonifica amianto, ha visto la raccolta a terra dei frammenti delle lastre in cemento amianto ed altro materiale, oltre che alla rimozione delle lastre ondulate delle coperture in quota; detta operazione è stata eseguita utilizzando piattaforme a pantografo verticale, piattaforme semovente articolata, caricatore frontale Merlo, ponteggi metallici.

Sono state svolte le attività di rimozione delle lastre frammentate a terra dai cumuli situati all’interno nelle varie strutture e sparsi esternamente nelle zone limitrofe ad essi, tramite erogatore manuale e/o pompa airless a bassa pressione con nebulizzazione a pioggia, con incapsulante denominato cemblock base del colore rosso.

Si è provveduto alla raccolta manuale ed imballaggio mediante teli in polietilene ed insaccamento in big-bag, tutto il materiale è stato poi sigillato su appositi bancali e stoccato presso un apposito "deposito temporaneo" del materiale depositato all'interno dell'area interdetta dalle lavorazioni.

Si è proceduto all’asportazione del terreno contaminato per uno strato di circa 10/15 cm., una volta rimossi i cumuli si è proceduto alla messa in sicurezza di alcune coperture pericolanti degli edifici. Completata la messa in sicurezza delle parti pericolanti si è proceduto alla bonifica delle lastre ondulate delle coperture.

La rimozione delle lastre ondulate delle coperture in amianto è stata effettuata dal di sotto con l’ausilio di piattaforma a pantografo verticale e piattaforma semovente articolata, quest’ultima necessaria per la rimozione in alcuni punti non raggiungibili con la piattaforma a pantografo.

Si è provveduto alla rimozione di discendenti in cemento amianto disposti nelle varie facciate dei fabbricatati oggetto di intervento, per detta attività è stata utilizzata la piattaforma a pantografo disposta lateralmente alla facciata, l’attività svolta dagli operatori è stata quella di procedere a nebulizzazione dei discendenti, tramite erogatore manuale o pompa airless a bassa pressione con incapsulante denominato Cemblock base di colore rosso, dopodiché hanno provveduto allo smontaggio di ogni singolo elemento disponendolo su di un bancale precedentemente preparato sulle forche del manitou.

La rimozione delle lastre delle coperture dall'interno dei capannoni, è stata effettuata da nostro personale tramite:
  • cesta della piattaforma a pantografo verticale posizionata sotto le coperture; si è proceduto tramite erogatore manuale o pompa airless a bassa pressione ad incapsulamento delle lastre con incapsulante denominato Cemblock base di colore rosso; i fissaggi delle lastre sono stati rimossi mediante trancia manuale; le lastre incapsulate e rimosse sono state impilate su bancali in legno con telo in polietilene precedentemente preparato e disposto sulle forche del caricatore frontale Merlo posizionato in prossimità delle piattaforme;
  • trabatello e/o scala a sfilo, posizionati all’interno del fabbricato, al fine di garantire l’incolumità degli operatori sono state allestite le reti di sicurezza modello Brembo (5,00x10,00) vincolandole alle strutture metalliche esistenti, così da eliminare la caduta dall’alto verso l’interno.
La rimozione di rimozione delle lastre delle coperture dall’esterno dei capannoni, è stata effettuata da nostro personale tramite:
  • installazione di castelletti d’accesso alla copertura posizionati nelle testate dei capannoni e loro messa in sicurezza; realizzazione di linee vita provvisorie ed inoltre sono state utilizzate delle piattaforme semovente articolata, posizionata all’esterno del capannone: Si è proceduto ad erogazione manuale o pompa airless a bassa pressione ad incapsulare con incapsulante denominato Cemblock base di colore rosso l’estradosso delle lastre. I fissaggi delle lastre sono stati rimossi mediante trancia manuale; le lastre incapsulate e rimosse sono state impilate su bancali in legno con telo in polietilene precedentemente preparato e disposto sulle forche del caricatore frontale manitou posizionato in prossimità delle piattaforme;

Tutte le lastre rimosse sono state impilate su bancali in legno con telo in polietilene sigillato con nastro adesivo, su ogni bancale è stato applicato un’etichetta con marchio R+A.