Close

Copertura ditta GMC Ortonovo SP

Share
L'intervento è consistito nella rimozione delle n°2 coperture centinate ed una a capanna (2.900 mq) aventi lastre in cemento amianto soprastanti a strutture in ferro. Le coperture poggiano su struttura ad una altezza media di circa 7.50 mt.

La lavorazione ha previsto la bonifica tramite rimozione delle lastre di copertura in cemento amianto.
L'area di bonifica, prima dell'inizio delle lavorazioni è stata liberata dal committente da qualsiasi oggetto, attrezzo che possa causare intralcio.
Lo stato di conservazione del materiale ed i prelievi effettuati hanno specificato i residui come speciale pericoloso.

L'allestimento del cantiere ha previsto la perimetrazione e delimitazione del sito interessato all’intervento interdendo la zona con nastro segnaletico bianco/rosso.

Terminata la fase di messa in sicurezza si è passato alla fase di bonifica nel seguente modo:

  • raggiunta la quota lavorativa con piattaforma, un operatore ha provveduto alla nebulizzazione a pioggia con incapsulante denominato Cemblock base di colore rosso, tramite pompa airless a bassa pressione, dell'estradosso delle lastre;
  • attesi i tempi di essiccazione del prodotto imbibente, l'operatore ho poi proceduto a tranciare i gruppi di fissaggio delle lastre, che, una volta liberate sono state incapsulate nell'intradosso ed impilate nella cesta su di un telo di polietilene;
  • raggiunto il quantitativo di 10/11 lastre, le stesse sono state calate a terra dove sono state confezionate ed imballate. 
L'imballaggio è consistito nel posizionare una ad una le lastre, precedentemente incapsulate, su di un bancale e sigillarle in uno strato di polietilene di adeguato spessore e grandezza con nastro adesivo. Alla fine della fase di bonifica, eventuali pezzi di fibrocemento amianto verranno raccolti e messi in appositi sacchi (Big-Bags omologati 13H3Y con logo R+A) per esser conferiti in discarica autorizzata. Sui ogni singolo bancale è stato applicato un’etichetta con marchio R+A.

La movimentazione dei manufatti e dei rifiuti imballati è stato effettuato evitandone il trascinamento e comunque con tutti gli accorgimenti atti a ridurre il pericolo di rotture accidentali.
Il rifiuto è stato poi smaltito in discarica autorizzata.